martedì 27 luglio 2010

Miraggi

Al D-Day mancano ancora due settimane. Giuste giuste. Cioè a quest'ora forse ci staremo domandando quando fermarci e dove fermarci a mangiar qualcosa. Però io domenica ho comprato due guide. E ieri ho stampato le prenotazioni della casa e degli alberghi. E ho cominciato a costruirmi un itinerario ideale per i primi quattro giorni, quelli della prima tappa del viaggio. Mi sono accorta che il mio notebook non ha più installato il software per gestire la macchina fotografica. Quindi ho inaugurato la to-do-list. Non è subliminale, è reale. Mi sto, mentalmente e lentamente, preparando alla partenza. Sorridendo, per di più.

5 commenti:

  1. Sandali dove andrai di bello?

    RispondiElimina
  2. Una puntata a Vienna, una decina di giorni nella Boemia meridionale e poi Praga. Mitteleuropa a go-go. :)

    RispondiElimina
  3. ...apppperò! Ti fai proprio un bel viaggio. Buon itinerario allora :)

    RispondiElimina
  4. Bella meta. E potrai fargli da guida a Vienna. Buon viaggio Fernanda PS Non mi ricordo più come rientrare con Allure, il mio vecchio nick di blogspot. Scusa l'anonimato

    RispondiElimina
  5. Ciao Fernanda. Pensa che a Vienna non ci vado da più di vent'anni ormai. Mi domando quanto sia cambiata :)

    RispondiElimina