venerdì 8 febbraio 2013

Abili svicolamenti

Muotathaler Wetterschmöcker

Sto accuratamente evitando di tornare a parlare di politica.
A dire il vero, dopo la grande sola dell'intervista Santoro-Travaglio-vs-Silvio che gli manderei Trapattoni a spiegargli cos'è una combine, rifuggo le tribune, i dibattiti, i talk-sciò. Per me potremmo andare a votare domattina, così la finiamo con la farsa. Nel caso ho già chiesto a mio fratello se può chiedere il ricongiungimento familiare per tutti noi su a Zurigo. Un po' di tedesco lo mastico, con lo Switzdeutch forse qualche difficoltà in più ce l'ho, ma posso sempre fare un corso accelerato da Martin Horat.
Ho anche accuratamente evitato il film dell'accoppiata Mazzantini-Castellitto al cineforum, che dunque per me ricomincia la prossima settimana. Non li reggo, lei soprattutto e lui quando lavora per lei. Mai contrastare le proprie idiosincrasie.
E poi ho preso per la prima volta in mano un libro della Nothomb. Perplessa.
Ma ne parlo quando sono arrivata in fondo.

6 commenti:

  1. Mi adotti quando ti trasferisci in Svizzera?
    Che non parlo una parola di tedesco, ma quando è necessario, imparo in fretta!

    RispondiElimina
  2. @Dantès: sto leggendo Né di Eva né d Adamo. In un impeto di ottimismo ne ho caricati quattro sul reader. Ma ci dev pensare

    RispondiElimina
  3. @Imma: guarda, io imparerei anche il turco, capiscimi. Ti porto. Tranquilla.

    RispondiElimina
  4. Quasi quasi resto qui: che dici?

    RispondiElimina
  5. Ody, che torni a fare? :))) Veniamo noi da te, dammi retta!

    RispondiElimina